Nuova area equestre per una terapia innovativa

5 Dicembre 2022

Nuova area equestre per una terapia innovativa

Venerdì 02 dicembre presso l’area equestre dell’Ospedale San Giovanni Battista, polo di assistenza sanitaria dell’ACISMOM è stata inaugurata una nuova area equestre, bonificata e attrezzata che amplierà la zona riservata alle terapie con i cavalli per consentire di intensificare le terapie assistite ai pazienti ricoverati all’ospedale.

Grazie alla collaborazione con l’ASI (Associazioni Sportive e Sociali Italiane), l’ACISMOM darà l’avvio a corsi di formazione di terapia assistita con i cavalli della Regione Lazio rivolti agli operatori sanitari.

All’iniziativa sono intervenuti: l’On. Alessio D’Amato Assessore Sanità Regione Lazio, Svetlana Celli, Presidente della Giunta Capitolina, Gianluca Lanzi, Presidente del Municipio Roma XI, Carmela Matera, Direttore Sanitario ACISMOM, Vincenzo Panella, Coordinatore Rete Ambulatoriale Nazionale ACISMOM, Nicoletta Angelini, Formazione Socio Sanitaria ASI e Franco Buonviso, Presidente Associazione Onlus Mons. Azelio Manzetti.

“Il San Giovanni Battista, ha sottolineato Anna Paola Santaroni, Direttore Generale dell’Ospedale – è l’unica struttura sanitaria in Italia a proporre nel piano terapeutico anche questo percorso riabilitativo, usufruendo di un’area equestre all’interno del complesso ospedaliero.
“Il progetto – ha spiegato il Direttore Santaroni, di questa particolare fisioterapia riabilitativa è partito nel 2016 e nel 2022 presso l’aera equestre sono stati effettuati circa 900 interventi con finalità terapeutica e il 92% dai pazienti trattati ha raggiunto gli obiettivi riabilitativi proposti riducendo i tempi della degenza. Questa terapia praticata è la conferma di come l’impiego degli equini porti risultati sempre più incoraggianti in ambito psico-neuro motorio”.
All’inaugurazione della nuova area riabilitativa erano presenti anche alcuni pazienti che hanno raccontato il loro percorso individuale verso con la terapia assistita con i cavalli.

Nuova area equestre per una terapia innovativa

“Non avrei mai immaginato che i cavalli potessero darmi così tanto, mi hanno rimesso in piedi”, la voce spezzata dall’emozione di Manuel, promessa del calcio mentre ricorda l’incidente stradale che gli ha provocato un trauma cerebrale.

Dopo il taglio del nastro dell’aerea si è svolto presso l’Aula Magna dell’ospedale, una tavola rotonda su “Riabilitazione in ospedale con ippoterapia. Stato dell’arte – territorio – futuro”.
A dare il benvenuto alle autorità presenti è stato il Gran Cancelliere dell’Ordine di Malta e Presidente dell’ACISMOM Riccardo Paternò di Montecupo che ha ringraziato tutte le autorità intervenute e tutto lo staff sanitario per i risultati raggiunti da questa innovativa terapia.

Nuova area equestre per una terapia innovativa

Ultime notizie pubblicate in Attività interne

Al San Giovanni Battista la mostra fotografica del polacco Gudzowaty
Al San Giovanni Battista la mostra fotografica del polacco Gudzowaty
vai al post
Formazione e nuova area equestre. Ecco come sta crescendo l’ippoterapia
Formazione e nuova area equestre. Ecco come sta crescendo l’ippoterapia
vai al post
Sabato 5 novembre giornata di aggiornamento al Poliambulatorio di Napoli
Sabato 5 novembre giornata di aggiornamento al Poliambulatorio di Napoli
vai al post